immagine grande

Turismo, Formazione e Lavoro
in Puglia

Food & Beverage

LUOGO:

P19LE48C – Corso per Bartender 4 Giugno 2019

Il corso per “BARTENDER” si propone di fornire le conoscenze di base necessarie per tutti coloro che intendono intraprendere l’attività lavorativa di Bartender.

Attualmente la figura del bartender è particolarmente richiesta all’interno dei pubblici esercizi, per la preparazione e la somministrazione di cocktail di tendenza. Il Bartender è il professionista specializzato nella miscelazione delle bevande e nella preparazione di cocktail, aperitivi e long drink con un’approfondita conoscenza delle materie prime, dei prodotti  e delle attrezzature da utilizzare.

Il corso articolato in aspetti teorici e pratici, avrà una durata di n.40 ore articolate in n.10 incontri da 4 ore ciascuno.

A conclusione del corso è prevista una verifica finale per i partecipanti attraverso la realizzazione di una cocktail competition, durante la quale gli allievi del corso dovranno preparare un solo drink miscelato e decorato a piacimento che verrà valutato da una giuria selezionata, composta da professionisti del settore.

I corsi saranno tenuti dal docente, esperto del settore, Antonio Suppressa.

 

Focus sul Corso

  • Conoscenza della merceologia
  • Metodi di estrazione dei distillati
  • Conoscenza e corretto utilizzo dei prodotti per la miscelazione
  • Tecniche e metodi di versaggio per la costruzione dei drink
  • Mise en place e conoscenza dell’attrezzatura
  • Studio e realizzazione di cocktails internazionali
  • “Speed Working”: costruzione simultanea per la realizzazione di molteplici drink
  • Realizzazione di guarnizioni complementari, opzionali e festival
  • Basi di Barman management
  • Utilizzo di impianti per la spillatura e conoscenza dei metodi di produzione di birra
  • Nozioni teorico/pratiche sul ruolo del barista
  • Introduzione nel mondo del bartending avanzato e realizzazioni di spume chips e confetture di produzione home made
  • Esame finale con preparazione di un drink da parte dell’allievo

 

 

Calendario didattico

GIORNO 1 presso Confcommercio

  • merceologia
  • macerazione
  • fermentazione
  • distillazione
  • avvicinamento alla birra
  • conoscenza dei prodotti alcolici

GIORNO 2 presso FBM:

  • introduzione al Bartending
  • conoscenza della stazlone di lavoro
  • presentazione attrezzature di lavoro
  • free pouring

GIORNO 3 presso FBM:

  • tecniche di versaggio
  • conoscenza del giusto dosaggio attraverso metodi di misura anglosassone, oz
  • forehand/backband

GIORNO  4 presso FBM:

  • tecniche di versaggio
  • vpuor / fore and back
  • utilizzo del iegger
  • conoscenza tipologia bicchieri

GIORNO  5 presso FBM:

  • tecniche di preparazione drink
  • build
  • mix and  pour
  • shache and pour

GIORNO 6 presso FBM:

  • preparazione guarnizioni
  • complementari
  • opzionali

GIORNO  7 presso FBM:

  • festival
  • disidratati
  • polveri aromatiche
  • crustas

GIORNO 8 presso FBM:

  • tecniche di preparazione
  • shake e strain
  • muddle

GIORNO 9 presso FBM:

  • cenni di caffetteria
  • esercitazioni pratiche

GIORNO 10 presso FBM:

  • cocktail competition e consegna attestati

 

Durata
  N. 40 ore  – 10 lezioni da 4 ore

 

 Destinatari
Max.  14 partecipanti dipendenti di aziende aderenti all’EBT in regola con la contribuzione

Sede: 

CONFCOMMERCIO LECCE – Via Cicolella n.3

Esercitazioni pratiche presso il laboratorio attrezzato –

Via Don Bosco – Lecce

approfondisci

P19LE34C – Corso per Bartender

Il corso per “BARTENDER” si propone di fornire le conoscenze di base necessarie per tutti coloro che intendono intraprendere l’attività lavorativa di Bartender.

Attualmente la figura del bartender è particolarmente richiesta all’interno dei pubblici esercizi, per la preparazione e la somministrazione di cocktail di tendenza. Il Bartender è il professionista specializzato nella miscelazione delle bevande e nella preparazione di cocktail, aperitivi e long drink con un’approfondita conoscenza delle materie prime, dei prodotti  e delle attrezzature da utilizzare.

Il corso articolato in aspetti teorici e pratici, avrà una durata di n.40 ore articolate in n.10 incontri da 4 ore ciascuno.

A conclusione del corso è prevista una verifica finale per i partecipanti attraverso la realizzazione di una cocktail competition, durante la quale gli allievi del corso dovranno preparare un solo drink miscelato e decorato a piacimento che verrà valutato da una giuria selezionata, composta da professionisti del settore.

I corsi saranno tenuti dal docente, esperto del settore, Antonio Suppressa.

 

Focus sul Corso

  • Conoscenza della merceologia
  • Metodi di estrazione dei distillati
  • Conoscenza e corretto utilizzo dei prodotti per la miscelazione
  • Tecniche e metodi di versaggio per la costruzione dei drink
  • Mise en place e conoscenza dell’attrezzatura
  • Studio e realizzazione di cocktails internazionali
  • “Speed Working”: costruzione simultanea per la realizzazione di molteplici drink
  • Realizzazione di guarnizioni complementari, opzionali e festival
  • Basi di Barman management
  • Utilizzo di impianti per la spillatura e conoscenza dei metodi di produzione di birra
  • Nozioni teorico/pratiche sul ruolo del barista
  • Introduzione nel mondo del bartending avanzato e realizzazioni di spume chips e confetture di produzione home made
  • Esame finale con preparazione di un drink da parte dell’allievo

 

 

Calendario didattico

GIORNO 1 presso Confcommercio

  • merceologia
  • macerazione
  • fermentazione
  • distillazione
  • avvicinamento alla birra
  • conoscenza dei prodotti alcolici

GIORNO 2 presso FBM:

  • introduzione al Bartending
  • conoscenza della stazlone di lavoro
  • presentazione attrezzature di lavoro
  • free pouring

GIORNO 3 presso FBM:

  • tecniche di versaggio
  • conoscenza del giusto dosaggio attraverso metodi di misura anglosassone, oz
  • forehand/backband

GIORNO  4 presso FBM:

  • tecniche di versaggio
  • vpuor / fore and back
  • utilizzo del iegger
  • conoscenza tipologia bicchieri

GIORNO  5 presso FBM:

  • tecniche di preparazione drink
  • build
  • mix and  pour
  • shache and pour

GIORNO 6 presso FBM:

  • preparazione guarnizioni
  • complementari
  • opzionali

GIORNO  7 presso FBM:

  • festival
  • disidratati
  • polveri aromatiche
  • crustas

GIORNO 8 presso FBM:

  • tecniche di preparazione
  • shake e strain
  • muddle

GIORNO 9 presso FBM:

  • cenni di caffetteria
  • esercitazioni pratiche

GIORNO 10 presso FBM:

  • cocktail competition e consegna attestati

 

Durata
  N. 40 ore  – 10 lezioni da 4 ore

 

 Destinatari
Max.  12 partecipanti dipendenti di aziende aderenti all’EBT in regola con la contribuzione

Sede: 

CONFCOMMERCIO LECCE – Via Cicolella n.3

Esercitazioni pratiche presso la discoteca FBM School –

Via Don Bosco – Lecce

approfondisci

18TA161.1C – Segreti e tecniche del latte art – 09.07.2018

Le decorazioni a base di latte su un caffè o su un cappuccino, oltre che belle denotano anche una certa abilità e contribuiscono a rendere ancora più piacevoli i loro aromi.

Verrà descritta la giusta tecnica per un’ottima schiuma di latte per delle decorazioni d’effetto.

approfondisci

18TA161C – il caffè: tipologie ed utilizzo di macchine – 25.06.2018

Ogni mattina, più del 49% della popolazione mondiale, non riesce a svegliarsi non prima di avere fatto colazione con un buon caffè. Il caffè a differenze di tutte le altre bevande, è molto di più, è un modo di essere, uno stile di vita, si beve il caffé per staccare e concedersi una pausa, stare in compagnia, rilassarsi e gustarlo intensamente.

Nel corso verranno descritti i  vari tipi di caffè, le loro miscele, la merceologia del caffè, l’origine e le varie tecniche di tostatura dei chicchi. Inoltre saranno descritte le varie tipologie di macchine per caffè ed il loro utilizzo e manutenzione.

approfondisci

18TA161.2C – Il cappuccino: le quattro L (latte, lattiera, lancia, lavorazione) – 02.07.2018

Il corso è rivolto a tutti quei dipendenti delle aziende di pubblico esercizio che vogliano cimentarsi in una delle peculiarità della caffetteria italiana, ovvero il cappuccino.

La caratteristica che rende unico il cappuccino italiano, è la capacita di saper montare bene il latte, facendo incorporare al liquido la giusta quantità di aria. Per eseguire tale operazione al meglio, importanti sono le quattro L: il latte, la lattiera, la lancia e la lavorazione del latte.

approfondisci
Pagina 1 di 3123

CATEGORIE

Per scoprire i corsi in atto, utilizza il motore di ricerca qui sotto, o naviga per categorie dal menù a destra